Crea la tua vacanza


“Collezione Magnani: portaprofumi nel tempo”


L’olfatto è il più spirituale di tutti i sensi. E’ proprio questa caratteristica spirituale a consentire al profumo di testimoniare negli spazi vuoti un’impressione della presenza. Inoltre, l'uso dei profumi getta luce sugli aspetti più complessi della socetà, quali gli scambi commerciali, le conoscenze scientifiche, le abitudini rituali, il lusso, i rapporti interpersonali e la comunicazione tra le persone.

Gli spunti offerti dal percorso di essenze create per il Museo Delta Antico, sono occasione per parlare, con un altro linguaggio, della storia e delle genti vissute nei secoli passati. Il percorso olfattivo del Museo Delta Antico si arricchisce oggi di due nuove fragranze che si aggiungono alle tre già presenti nel museo, per esso create appositamente. La creatrice delle due nuove essenze è Laura Bosetti Tonatto, “naso” di fama internazionale.

In questa ottica, la sezione “diffusa” del museo dedicata ai profumi si avvale altresì di una preziosa esposizione temporanea di contenitori per profumo che sono parte dell'ampia collezione di Monica Magnani. Si tratta di piccoli oggetti di lusso soprendenti per varietà e qualità arigianale, prodotti in un arco di tempo che va dall'antichità all'epoca moderna. Essi aprono finestre su simbologie, riferimenti culturali e cura personale e sono anche di stimolo per ritrovare nell'esposizione del museo i preziosi balsamari che caratterizzano l'epoca antica e romana.






Vuoi saperne di più?


Richiedi informazioni o inizia subito la tua vacanza con noi!


Be Social!



Media

Gallery
Parco del Delta - Comacchio


Informativa estesa sull'uso dei cookies