Crea la tua vacanza


Visitare Ravenna

Percorso nella città d'arte


Il territorio comunale di Ravenna è per estensione il secondo in Italia, superato solo da quello di Roma, e occupa oltre un terzo del territorio della provincia.

Ravenna è celebre in tutto il mondo per i suoi mosaici. È stata l’ultima capitale dell’Impero romano d’Occidente e capitale del potere bizantino in Italia.

Visitare la città di Ravenna è come fare un viaggio indietro nel tempo: innumerevoli sono infatti i monumenti e gli scorci che rendono questa città unica al mondo.

Tra i tanti monumenti di Ravenna, da citare senza dubbio:

il Mausoleo di Galla Placidia, edificato nel V secolo d.C. per ospitare la sorella dell’imperatore Onorio dopo la sua morte, che conserva al suo interno il più antico ciclo di mosaici della città, celebre soprattutto per lo splendente cielo stellato;
la Basilica di San Vitale, un bell’edificio a pianta ottagonale realizzato nel VI secolo d.C., in cui si ammirano i famosi pannelli musivi con l’imperatore Giustiniano e l’imperatrice Teodora, che qui sono raffigurati riccamente abbigliati di abiti e gioielli lussuosissimi;
la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo, che fu edificata nel VI secolo d.C. per volere dell’imperatore Teodorico, caratterizzata dal tipico campanile cilindrico e dalla ricca decorazione di mosaici, la quale si snoda per tutta la lunghezza della navata centrale e del catino absidale (sono il più grande ciclo di mosaici finora conosciuto), che vengono così inondati di luce e di colore;
il Mausoleo di Teodorico, identificabile dalla particolare forma della cupola, che, come confermato da attenti studi, è realizzata con un unico, pesantissimo blocco di pietra istriana;
il Battistero Neoniano,  annoverato tra i monumenti più antichi della città, conosciuto soprattutto per il meraviglioso mosaico della cupola, realizzato per volere del vescovo Neone (da cui il battistero prende il nome).

Ravenna è una delle pochissime città del mondo a vantare ben otto monumenti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Tra gli altri monumenti da visitare a Ravenna da non dimenticare la Cappella Arcivescovile, la Tomba di Dante, la Basilica di Sant’Apollinare in Classe e i numerosi musei in cui sono conservate opere d’arte di primaria importanza, come il Museo Nazionale, il Museo d’Arte della città di Ravenna e il Museo Arcivescovile.


Organizzando la propria vacanza a Comacchio e ai Lidi Ferraresi si hanno davvero molte occasioni di effettuare escursioni d’arte e culturali vicino al parco del Delta del Po!

 







Be Social!

Media

Gallery
deltacommerce


Informativa estesa sull'uso dei cookies